lunedì 14 ottobre 2013

Quello che lascio...... n°3



Vengo fuori da un fine stettimana molto triste mediaticamente parlando, sabato sera ho rivisto insieme a Laura, l'immensa opera di Marco Paolini sul Vajont, un racconto pieno di rabbia e lacrime per della povera gente che ha pagato con la vita l'avanzamento del progresso industriale che non si sarebbe mai compiuto, per finire poi a vedere un arrogante Brunetta (Che tempo che fa) , che inveiva verso Fazio, rispondendo ad una domanda su quanto aveva perso il popolo Italiano sulla manovra Alitalia, con la domanda su quanto era il suo stipendio pagato dalla RAI.

Tutto questo mi ha fatto pensare a quanto sia profonda l'arroganza del potere di taluni personaggi e quanto sia ormai virale il trattamento che una certa Italia  ha subito in questi anni.

Ne ho incontrate di queste persone, la cui voglia di potere va oltre i soldi stessi va oltre tutto.

In una parte della mia vita ne ho approfittato, sentendomi anche male, ma accettando i gioco, ma poi ho detestato tutto, fino a rifiutare di farne parte.

Non do un voto a questo che lascio, per il rispetto di chi rimane e che spero ce la faccia....









Nessun commento: